ASSISTENZA DOMICILIARE

 

Cos’è?

 

Il servizio di Assistenza Domiciliare è un servizio che consente al cittadino di conservare l’autonomia di vita nella propria abitazione e nel proprio ambiente familiare e sociale, mediante prestazioni assistenziali domiciliari specifiche. Si rivolge ad anziani o a persone che si trovino in particolare stato di disagio sociale o sanitario.

Favorisce le dimissioni da ospedali o istituti e permette di evitare ricoveri in strutture residenziali qualora non siano strettamente indispensabili.

Le prestazioni fornite comprendono: aiuto diretto alla persona, aiuto nella preparazione del pasto e nella sua assunzione, aiuto a mantenere l’autosufficienza dell’anziano, governo e cura della casa, attività di segretariato, interventi tesi a favorire e mantenere la socializzazione dell’anziano.

La quota oraria annua del servizio di assistenza domiciliare, viene definita annualmente in sede di approvazione del Bilancio annuale economico preventivo unitamente alle altre tariffe dei servizi gestiti.

 

 

Cosa fare?

 

Per l’attivazione del servizio è necessario rivolgersi al SAAT - servizio assistenza anziani territoriale - dell’AUSL per il tramite dell’Assistente Sociale SAATcompetente che esaminerà il caso e stabilirà, assieme all’interessato o ai familiari dello stesso, le modalità e i tempi di erogazione del servizio richiesto.

La quota di partecipazione alla spesa da parte dell’assistito varia in base alla situazione economica ISEE dell’utente.

 

 

Normativa di riferimento

Consulta il portale della regione Emilia Romagna dedicato al Sociale, sull’area Anziani dedicata ai Servizi per il mantenimento a Domicilio e Residenzialicon particolare attenzione alla sezione dedicata alle Norme e atti amministrativi.



 

TELESOCCORSO

 

 

Cos’è?

 

Il Telesoccorso è un servizio attivabile per gli anziani o persone che si trovino in particolare stato di disagio sociale o sanitario, residenti nel Comune di S.Sofia , che permette ad una persona che vive nel suo domicilio, di attivare attraverso un apposito telecomando, in caso di emergenza, una richiesta di aiuto indirizzata ai numeri  telefonici  memorizzati nell’apparecchio in dotazione all’anziano. Nel caso in cui il servizio venga richiesto da un utente privo di rete familiare, nella memoria dell’apparecchio figurerà anche il numero dall’ASP dove un operatore è presente  24 ore su 24.

La quota per l’attivazione del servizio e per la gestione annua, viene definita annualmente in sede di approvazione del Bilancio annuale economico preventivo unitamente alle altre tariffe dei servizi gestiti.

 

 

Cosa fare?

 

Per l’attivazione del servizio è necessario rivolgersi al SAAT - servizio assistenza anziani territoriale - dell’AUSL per il tramite dell’Assistente Sociale SAATcompetente che esaminerà il caso e stabilirà, assieme all’interessato o ai familiari dello stesso, le modalità e i tempi di erogazione del servizio richiesto.

 

 

 

Normativa di riferimento

Consulta il portale della regione Emilia Romagna dedicato al Sociale, sull’area Anziani dedicata ai Servizi per il mantenimento a Domicilio e Residenzialicon particolare attenzione alla sezione dedicata alle Norme e atti amministrativi.


 


 

 

LAVANDERIA

 

Cos’è?

 

Il servizio di lavanderia consiste, in modo saltuario o continuativo, nel lavaggio, stiro e manutenzione della biancheria ed indumenti personali consegnati presso la lavanderia istituita presso l’ASP; nel caso il servizio venga richiesto dagli utenti del servizio di assistenza domiciliare, comprende anche il trasporto. Si rivolge ad anziani o a persone che si trovino in particolare stato di disagio sociale o sanitario.

Le tariffe del servizio vengono definite annualmente in sede di approvazione del Bilancio annuale economico preventivo unitamente alle altre tariffe dei servizi gestiti.

 

Come fare?

 

Per l’attivazione del servizio è necessario rivolgersi al SAAT - servizio assistenza anziani territoriale - dell’AUSL per il tramite dell’Assistente Sociale SAATcompetente che esaminerà il caso e stabilirà, assieme all’interessato o ai familiari dello stesso, le modalità e i tempi di erogazione del servizio richiesto.

 

Normativa di riferimento

Consulta il portale della regione Emilia Romagna dedicato al Sociale, sull’area Anziani dedicata ai Servizi per il mantenimento a Domicilio e Residenziali con particolare attenzione alla sezione dedicata alle Norme e atti amministrativi.



 

                                                                            PASTI CALDI

Cos’è?

 

Il servizio di pasti caldi, volto ad  anziani o cittadini che si trovino in particolare stato di disagio sociale o sanitari, di consumare o ritirare presso la sede l’ASP un pasto pronto e caldo.

Il servizio funziona tutti i giorni della settimana, festivi compresi.

E’ inoltre prevista la possibilità di richiedere il pasto con consegna al proprio domicilio; in tal caso il servizio è attivo 6 giorni su 7, festivi infrasettimanali compresi, escluse pertanto solamente le domeniche.

Il costo del pasto viene definito annualmente con l’approvazione del Bilancio Annuale economico preventivo, unitamente alle altre tariffe dei servizi gestiti.

 

 

Come fare?

 

Per l’attivazione del servizio è necessario rivolgersi al SAAT - servizio assistenza anziani territoriale - dell’AUSL per il tramite dell’Assistente Sociale SAATcompetente che esaminerà il caso e stabilirà, assieme all’interessato o ai familiari dello stesso, le modalità e i tempi di erogazione del servizio richiesto.

 

 

Normativa di riferimento

Consulta il portale della regione Emilia Romagna dedicato al Sociale, sull’area Anziani dedicata ai Servizi per il mantenimento a Domicilio e Residenzialicon particolare attenzione alla sezione dedicata alle Norme e atti amministrativi.

 

 
 
Italian English French German Spanish

Previsioni meteo

Click per aprire http://www.ilmeteo.it